SIRE DEL LOTO BIANCO Forum BDSM & Fetish

Reply

Ballbusting, racconto reale dal mio blog

« Older   Newer »
view post Posted on 11/2/2013, 23:23     +2     Quote
Avatar

Mistress Mimosa

Group:
Donna Dominante
Posts:
574
Location:
Salerno - Campania

Status:


Molto spesso passare dalle fantasie di sottomissione alla realtà passano anni. E ancora più spesso la realtà è deludente, oppure non siamo in grado di tradurre quelle fantasie in azioni o ancora non siamo all'altezza di quelle fantasie o peggio ancora non troviamo con chi realizzarle.

Mingherlino, esile, impaurito, mi racconta come la sua non sia curiosità ma una passione nata per istinto e come oramai è consuetudine esplorare la rete per capire se esiste davvero quello che si agita come un serpente dentro che vuole uscire.
La sicurezza e gli argomenti a tema BDSM che tratto con perizia lo convincono che ha messo la sua "verginità" di giovane e inesperto slave nelle giuste mani.
Il timbro di voce cambia e i soliti ordini : spogliati qui, metti le tue cose in ordine e raggiungi camminando carponi il Doungeon portando con te ciò che mi devi ...
Accidenti è davvero esile, ma molto ben dotato buon per lui, e le idee su come il nostro incontro si svolgerà iniziano a fluire, a pulire la mia mente, disponendomi alla concentrazione indispensabile per svolgere un compito importante : iniziarlo alla sottomissione.
Bianco in volto, certo a vedere fruste gabbia e & dal vivo è altra cosa, nell'immagine che rappresenta meglio la remissione di uno slave, entra a quattro zampe.
Affascinato dai miei piedi calzati da scarpe alte e setose se ne appropria baciandoli con estrema sensualità, intense leccate e sapienti spazi di pausa mi affascinano e rendono l'ambiente pulsante di emozioni e di desiderio e l'erezione prepotente mi suggerisce ...
"Sposta il tappeto vicino alla gabbia e avvicinandoti bene sdraiati a pancia in sù, porgimi i polsi" , le polsiere gli bloccano le mani alla gabbia e lo imprigionano.
I piedi nudi gli accarezzano la faccia e si insinuano fra le sue gambe e il calcio all'improvviso fra i testicoli lo piega. Inizia un alternarsi di piacere/dolore, fruste morsetti schiaffi e calci, e si evidenzia fra sospiri e gemiti quando è il momento di passare dal passare dall'uno all'altro.
Le corde, sempre per me strumento essenziale, sottili ruvide, gli avvolgono i testicoli ed il membro bloccato pulsa, fuoco rosso che arde e brucia i sensi esaltati .


Calpesto la sua virilità riducendo il suo essere in ciò che ha desiderato, uno schiavo sottomesso al piacere della Dominante che decide per lui e che per Lei accetta la sofferenza.
Sparisce il confine nel considerarlo slave per una sessione o personale, in questo momento è Mio, nell'anima.


So che ha paura del dolore fisico considerandolo un limite, ma so che ha il desiderio di obbedire incondizionatamente e con gradualità inizio a fargli provare le varie fruste. Il sibilo del frustino da cavallerizza che fende l'aria lo terrorizza, forse pensa che sia una di quelle sanguinarie che circolano nei video chissà, ma lo colpisco quasi con gentilezza segnandogli il corpo di sottili strisce rosse. Il mio istinto mi porta a desiderare di continuare di aumentare l'intensità dei colpi , ma il controllo che esercito su me stessa e il rispetto fondamentale per i limiti mi disciplinano e l'equilibrio fra desideri e doveri predomina su tutto.

Le scarpe lasciate apposta vicino al suo viso e la scena è perfetta , dovrò decidermi a fare qualche video per non perdere nel tempo l'intensità di alcuni momenti cruciali. Ci penserò, forse ...

Lego, tirandolo verso l'alto il "povero membro", ma scommetto invece che se la sta godendo alla grande anche se finora tracce evidenti non ce ne sono, legandolo dalla parte dei testicoli in una posizione molto divertente. Si si lo so, per me .


"Grazie Padrona", ad ogni strattone ma dimenticando a volte il Padrona e che si può fare se non punirlo con un sonoro ceffone !
Il tempo scivola veloce, comprendo che inizia a cedere e lo libero dalla posizione in cui è rimasto dall'inizio.
" Sei stato molto bravo considerando la tua inesperienza che ora non è più tale, e per premiarti ti concedo di masturbarti guardando i miei piedi. Ma se per caso dovessi sporcarli dovrai pulire ... con la tua lingua ".
Così in ginocchio inizia l'ultimo atto della sua iniziazione ammirando e accarezzando le mie estremità, dono e desiderio che si fondono e diventano piacere maschile.
Lecca con devozione dove sono arrivate gocce del suo umore e siccome sono estremamente compiaciuta dal suo comportamento lo gratifico ancora ... ora puoi lavarmi i piedi !
Si ricompone e : sapevo quando ho letto il Suo annuncio di non trovarmi di fronte ad una delle tante Miss, avevo deciso che doveva essere Lei. E non ho sbagliato, la realtà è stata molto più intensa di come l'avevo mai sognata. Grazie Mistress.

Mistress Mimosa
 
PM Email Web  Top
view post Posted on 12/2/2013, 08:41           Quote

Potente

Group:
Member
Posts:
221

Status:


bellissimo , complimenti
 
PM  Top
view post Posted on 12/2/2013, 15:02           Quote
Avatar

Mistress Mimosa

Group:
Donna Dominante
Posts:
574
Location:
Salerno - Campania

Status:


CITAZIONE (explorer @ 12/2/2013, 07:41) 
bellissimo , complimenti

Grazie :)
 
PM Email Web  Top
2 replies since 11/2/2013, 23:23
 
Reply